XXIII World Congress of Neurology
Tumori testa-collo
XVII Congresso Nazionale SIRN

Disturbi del sonno in gravidanza


Uno studio prospettico ha valutato la prevalenza e i pattern dei disturbi del sonno durante la gravidanza tra le donne sane nullipare.

Sono state coinvolte nella sperimentazione donne sane nullipare nel periodo tra le settimane 6 e 20 di gestazione, che avevano completato un monitoraggio del sonno al basale al momento di far parte della sperimentazione, con follow-up nel terzo trimestre.

Sono stati utilizzati i seguenti questionari validati sul sonno: Berlin Questionnaire for Sleep Disordered Breathing, Epworth Sleepiness Scale, National Institutes of Health / International Restless Legs Syndrome Question Set, Women’s Health Initiative Insomnia Rating Scale ePittsburgh Sleep Quality Index.

Complessivamente, 189 donne hanno completato le indagini.
L'età gestazionale media era rispettivamente di 13.8 e 30.0 settimane al primo e secondo rilevamento.

Rispetto alla valutazione basale, la media durata del sonno è risultata significativamente più breve ( 7.4 ore, contro 7.0 ore, P minore di 0.001 ) e la proporzione di pazienti che ha riportato frequente russamento ( almeno 3 notti a settimana ) è stata significativamente maggiore ( 11% rispetto a 16.4%, P=0.03 ) nel terzo trimestre.

La percentuale di pazienti che ha soddisfatto i criteri diagnostici per la sindrome delle gambe senza riposo è cresciuta dal 17.5% al momento dell'assunzione al 31.2% nel terzo trimestre ( P=0.001 ).

La scarsa qualità del sonno complessiva, come definito da un punteggio Pittsburgh Sleep Quality Index superiore a 5, è diventata significativamente più comune con la progressione della gravidanza ( 39.0% rispetto a 53.5%, P=0.001 ).

In conclusione, i disturbi del sonno sono frequenti tra le donne sane nullipare e aumentano in modo significativo durante la gravidanza. ( Xagena2010 )

Facco FL et al, Obstet Gynecol 2010; 115: 77-83


Gyne2010 Neuro2010



Indietro